Lo scorso 25 agosto è entrato in vigore il Decreto Legge 118/21, che contiene le  misure urgenti in materia di crisi d’impresa  e di risanamento aziendale e le misure urgenti in materia di giustizia.

Il Decreto Legge è stato emesso per far fronte  “Alla straordinaria necessita’ e urgenza di introdurre misure di supporto alle imprese per consentire loro di contenere e superare gli effetti negativi che l’emergenza epidemiologica da SARS-CoV-2 ha prodotto e sta producendo sul tessuto socio-economico nazionale”.

PRINCIPALI MISURE DI SUPPORTO ALLE IMPRESE

  • Differimento dell’entrata in vigore del Codice della crisi d’impresa al 16 maggio 2022, per adeguare gli istituti alla direttiva 2019/1023.
  • Introduzione di un nuovo strumento in ausilio alle imprese in difficoltà, ossia la “composizione negoziata della crisi” che è finalizzata al risanamento aziendale. Il nuovo istituto entrerà in vigore dal 15 novembre 2021 ed è un percorso di composizione della crisi volontario a cui si accede tramite un’apposita piattaforma telematica. L’imprenditore viene affiancato da un esperto professionista esterno, al quale è affidato il compito di favorire e semplificare le trattative con i creditori dell’impresa.
  • Modifica del testo di legge fallimentare (Rd 267/42) in tema di accordi di ristrutturazione dei debiti e di continuità aziendale nel concordato preventivo: nella pratica vengono anticipate alcune misure previste dal Codice della Crisi.
  • Rinvio al 31 dicembre 2023 del Titolo II sulle misure di allerta, per sperimentare l’efficacia della composizione negoziata e rivedere i meccanismi di allerta contenuti nel codice della crisi d’impresa.

MISURE URGENTI IN MATERIA DI GIUSTIZIA

Nel Decreto Legge 118/21, articoli 24/25/26,  vengono stabilite le seguenti misure urgenti in tema di giustizia:

  • Aumento del ruolo organico del personale di magistratura ordinaria: aumento del personale di magistratura ordinaria di 20 unità. Il Ministero della Giustizia provvederà a bandire nel corso del 2021 il concorso di reclutamento finalizzato all’assunzione che è prevista nell’anno 2022.
  • Semplificazione delle procedure di pagamento degli indennizzi per equa riparazione in caso di violazione del termine ragionevole del processo, tramite la modalità telematica.
  • Semplificazione del procedimento di assegnazione delle risorse del Fondo unico giustizia che verranno destinate a provvedimenti urgenti finalizzati al superamento dell’emergenza Covid-19.

Per maggiori informazioni su questo approfondimento, contattaci.

Contatti
Via Verdi , 3 - 21013 Gallarate (VARESE)
Lun - Ven: 9.00 - 18.00
Dove siamo
Dove Siamo

Contattaci
21045 GAZZADA SCHIANNO - Via Roma 77
20145 MILANO - Via Abbondio Sangiorgio n.4
Lun - Ven: 9.00 - 18

Studio Restelli Consulting 2021. All Rights Reserved.

Studio Restelli Consulting 2020. All Rights Reserved.